News/Wine&Food

Le Donne del Vino a Monaco di Baviera per il Simei 2017

6 Set 2017
Le Donne del Vino a Monaco di Baviera per il Simei 2017

Le Donne del Vino partecipano al Simei 2017, in programma dall’11 al 15 settembre in Germania, a Monaco di Baviera.

Le Donne del Vino partecipano con i loro vini al Sensory bar, un’area dedicata alla convivialità e al consumo responsabile del vino. Il Sensory bar offrirà ai visitatori una selezione di vini attraverso degustazioni e sessioni di analisi sensoriale in abbinamento a prodotti gastronomici tipici italiani.

Le aziende che partecipano sono:

Apollonio – Lenka Niedobova – Puglia

Armando Martino – Carolin Martino – Basilicata

Cà Passion – Caterina Scalco – Veneto

Cantine Settesoli – Roberta Urso – Sicilia

Cennerazzo – Lidia Cennerazzo – Campania

Chiusa Grande – Ilaria D’Eusanio – Abruzzo

Donnafugata – Josè Rallo – Sicilia

Fattoria Tregole – Sophie Ginevra Conte – Toscana

Tenuta Il Corno – Maria Giulia Frova – Toscana

Lungarotti – Chiara Lungarotti – Umbria

Marchesi di Barolo – Valentina Abbona – Piemonte

Pala – Rita Pinna – Sardegna

Quarta Generazione – Giovanna Paternoster – Basilicata

Rivera – Marilla Urcioli – Puglia

Su’entu – Roberta Piloni – Sardegna

Travaglini – Cinzia Travaglini – Piemonte

Zonin – Maura Marciante – Veneto

 

Cos’è il Simei

È il Salone internazionale macchine per enologia ed imbottigliamento: iniziato nel 1963, ad oggi è la più importante esposizione per le macchine e le attrezzature dedicate al ciclo produttivo del vino.

SIMEI, organizzata da Unione Italiana Vini, ha deciso per la 27eisma edizione del 2017 di alternare l’esposizione tra Monaco e l’Italia, grazie all’alleanza stretta con drinketc, fiera leader per le tecnologie del beverage e liquid food. L’unione di questi due eventi consentirà di creare una piattaforma unica e trasversale che offre agli operatori e ai visitatori il meglio della tecnologia.

Tema di quest’anno sarà appunto quello dell’utilizzo delle tecnologie per vincere la sfida dell’internazionalizzazione in campo produttivo con mezzi che potranno semplificare le azioni su tutta la filiera.

 

 

Scroll