Farm Technologies, sostenibilità in agricoltura

Farm Technologies, sostenibilità in agricoltura

Farm Technologies è partner dell’Associazione Nazionale Le Donne del Vino



Federica Tura, responsabile commerciale e marketing di Farm Technologies, la startup innovativa che offre soluzioni nell’applicazione agricola (idroplan.org), ci spiega come monitorare le nostre coltivazioni in tempo reale e intervenire in modo efficace con attenzione alla sostenibilità.

Federica Tura


Che cosa è Idroplan ?
Idroplan powered by Farm Technologies è la piattaforma agronomica per la gestione delle attività in campo, composta da una rete di sensori per la raccolta di dati e una componente software per la visualizzazione del consiglio agronomico e dei dati raccolti. La piattaforma ad oggi gestisce due importanti attività: la pianificazione dell’irrigazione e, per la vite da vino, la gestione della difesa fitosanitaria.


Perché Idroplan è ecosostenibile?
Ci sono alcuni dati che non bisogna ignorare. Se si pensa che per fare un’arancia in Israele ci vogliono 12 litri di acqua mentre in Italia ce ne vogliono 120, ogni giorno si disperdono 9 miliardi di litri d’acqua pari a 100 mila litri al secondo e che la bolletta è aumentata del 57%. Con queste premesse essere informati, in tempo reale, di ciò che ha bisogno realmente il nostro terreno e le nostre vigne ci permette di risparmiare non solo sui costi, ma anche un bene sempre più prezioso come l’acqua.
Se si pensa che l’utilizzo di Idroplan ha permesso, nella scorsa stagione, di risparmiare 20.000 mc d’acqua, pari all’utilizzo di acqua potabile in un anno di 220 persone per usi civile. Un bel risultato, no?


Come funziona Idroplan?
Ogni produttore può scegliere la soluzione migliore alle proprie esigenze, in base all’estensione del campo da monitorare, alla tipologia di vitigno, caratteristiche del suolo e agli obiettivi che vuole raggiungere. Una volta definite le necessità, Idroplan viene installato e fornisce un consiglio irriguo “su misura”.


Quali dati è in grado di trasmettere?
Temperatura e umidità dell’aria, umidità del terreno, piovosità e bagnatura fogliare.
I nostri algoritmi suggeriranno la quantità e la tempistica per l’irrigazione. Inoltre sarà possibile, con il pacchetto agenti patogeni, ricevere l’indicazione sul rischio di insorgenza dei principali agenti patogeni della vite. Dal punto di vista della pianificazione dell’irrigazione, Idroplan fa leva su algoritmi di machine learning per prevedere fino a 7 giorni l’evoluzione dello stress idrico e consigliare all’agricoltore la più corretta irrigazione sulla base del livello di qualità desiderato. La ns piattaforma agronomica, oltre al grado di rischio di insorgenza dei principali agenti patogeni della vite, fornisce la durata di protezione del trattamento effettuato.


Come è possibile accedere ai dati?
Accedere ai propri dati è molto semplice. Attraverso un’applicazione scaricabile sul pc o sullo smart phone (IOS e Android) sarà possibile, in tempo reale, monitorare i dati dei campi in maniera semplice e intuitiva.


A oggi Idroplan dove è istallato?
Idroplan è attivo su oltre 1800 ettari di vite da vino e di mela, con oltre 140 stazioni installate. Da 3 anni collabora con il dipartimento di Scienze e Tecnologie Agrarie dell’università di Bologna, che può mettere a disposizione per il progetto un team di consulenti di 3 ricercatori per lo sviluppo degli algoritmi di analisi delle immagini prese dal campo.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

MAGGIORI INFORMAZIONI

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi