La nostra Past President Giuseppina Viglierchio ci ha lasciate

La nostra Past President Giuseppina Viglierchio ci ha lasciate

Giuseppina Viglierchio, una delle figure femminili più importanti del mondo vitivinicolo italiano, si è spenta dopo lunga malattia. Una donna a cui non mancava niente: bellezza, umanità, competenza e grande struttura professionale. È stata direttore commerciale di Castello Banfi contribuendo a portare l’azienda a livelli di eccellenza. Poi si è di nuovo messa in gioco con il lancio di Arcipelago Muratori, che prevedeva il debutto in parallelo temporale di diverse tenute a Suvereto, in Franciacorta, a Ischia e nel Beneventano. Ma non si è mai fermata, infatti ha continuato il suo tour tra aziende illustri, passando a Feudi di San Gregorio della famiglia Capaldo e successivamente ha affrontato un altro compito molto arduo: gestire la Saiagricola. Anche in tutti questi casi, ha accumulato successi su successi.

Era una donna capace e determinata a raggiungere il massimo in ogni situazione. È stata una fondatrice, e poi Presidente di grande carattere e forza, dell’Associazione Nazionale Le Donne del Vino per due mandati successivi durante i quali molte giovani produttrici, che realizzavano vini di qualità, ma che appartenevano a regioni considerate depresse, si sono associate. Ha fatto più grande la famiglia delle Donne del Vino apportando l’accesso di molte figure importanti del settore. Ha, inoltre, sempre voluto dimostrare che le donne hanno pari diritti degli uomini e non ha mai sopportato che si usassero terminologie diverse (come ad es. quote rosa, etc..) per indicare l’universo femminile. Una donna, con la D maiuscola, che ha dimostrato la propria statura anche nelle tragedie affettive famigliari che l’hanno colpita improvvisamente e profondamente, come la perdita del giovane figlio Gianpaolo.

Ora da lassù avrà incontrato i sui amati Gianpaolo, suo marito Attilio e tanti, tanti amici e conoscendola, ne sono sicura, starà certamente organizzando un altro evento coinvolgendo tutti con la sua caparbietà e allegria.

Anna Pesenti Buonassisi

 

 

Questo sito utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione.
Per capire quali cookie ed in che modo vengono utilizzati, consulta la nostra pagina dellaPrivacy.
Accetta i cookie cliccando sul pulsante 'Accetta'.
In qualsiasi momento dalla pagina relativa potrai rivedere e cambiare il tuo consenso.

MAGGIORI INFORMAZIONI

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close