Smart Analysis, il laboratorio portatile per le analisi di cantina

Smart Analysis, il laboratorio portatile per le analisi di cantina

Smart Analysis è lo strumento intelligente e connesso che rivoluziona le analisi in cantina, un vero e proprio laboratorio portatile, che da oggi è sponsor dell’Associazione Nazionale Le Donne del Vino

Smart Analysis è il laboratorio portatile realizzato da DNAPhone S.r.l. (www.dnaphone.it) che permette di eseguire le analisi necessarie per controllare tutte le fasi di processo del proprio vino in modo indipendente e rapido, direttamente nella propria cantina. Permette di avere, in determinati momenti del processo, quei valori corretti e immediati delle analisi che il laboratorio esterno non riesce a garantire, al fine di intervenire tempestivamente sul proprio prodotto. Smart Analysis è particolarmente adatto per piccole e medie aziende vitivinicole.

Il progetto S.A. è nato nel 2014 dall’intuizione di un gruppo di ingegneri e biotecnologi che, accomunati da una gran passione per il buon vino, hanno capito che per controllare e garantire la qualità del proprio vino, i piccoli e medi produttori e winemaker hanno più che mai bisogno di strumenti che permettano loro di prendere decisioni tempestive durante tutte le fasi di vinificazione.
Per questo il Team di DNAPhone ha progettato e sviluppato uno strumento portatile che fornisce in pochi minuti un dato sicuro ed affidabile sulla quantità di solforosa totale, acido malico, zuccheri, etc….

Affidabile e preciso, S.A. è un analizzatore enzimatico brevettato, pilotato da un tablet tramite una APP sviluppata dal Team di DNAPhone, che permette all’utente di eseguire l’analisi in modo totalmente guidato.
I kit di reagenti utilizzati con S.A. risultano i più semplificati sul mercato e sono stati sviluppati in modo da minimizzare le operazioni manuali dell’utente. La piattaforma completa è stata pensata per facilitare al massimo l’analisi chimica in cantina.

La progettazione, lo sviluppo e la produzione sia della parte hardware/software strumentale, che della parte dei reagenti di analisi, sono interamente eseguite e gestite all’interno di DNAPhone per avere un controllo diretto dell’intera piattaforma di analisi e garantire elevati standard di qualità del prodotto.

Attualmente Smart Analysis è in grado di effettuare 14 analisi: Acidità Totale, pH, Antociani, azoto alfa-amminico (APA) e azoto ammoniacale (APA), Acido Tartarico, D-Glucosio+D-Fruttosio, SO2 Libera, SO2 Totale, Acido L-Lattico, Acido L-Malico, Acido Acetico, Grado Alcolico e Colore. I kit di analisi hanno una scadenza di 12 mesi dalla data di produzione e sono forniti in confezioni da 20 test monouso. Altri parametri saranno disponibili nei prossimi mesi. La piattaforma è facilmente espandibile: l’implementazione di nuovi parametri non richiederà modifiche del dispositivo.
I tempi di analisi dei kit vanno da 1 a 10 minuti massimo. Si può scegliere di lavorare in batteria, per analizzare fino a 10 campioni contemporaneamente, associando allo strumento Smart Analysis un accessorio opzionale.

L’ offerta economica è modulabile in base alle specifiche esigenze della cantina.
La piattaforma può godere dei vantaggi fiscali previsti dal piano “Industria 4.0”.

Queste alcune testimonianze:

Prof. Renato Gava, docente nella Scuola Enologica di Conegliano Veneto, https://bit.ly/2SGChEz
Nicola Oberto, titolare dell’azienda Trediberri, La Morra (CN), https://bit.ly/2SGChEz
Luigi Costantini, Presidente Assoenologi Marche, https://bit.ly/2SGChEz

Potete visionare il video dimostrativo di un’analisi fatta con Smart Analysis al link https://bit.ly/2C3za45

Ulteriori informazioni sono disponibili sul sito www.dnaphone.it

Le testimonianze di alcuni produttori, enologi e winemaker che usano Smart Analysis:

Nicola Oberto, Az. Trediberri, La Morra (CN):

«Smart Analysis ci permette di effettuare un’analisi in tempi immediati. Mi posso svegliare alle 7 di mattina e decidere di imbottigliare, senza aspettare i risultati di una solforosa libera di un laboratorio esterno. Mi ha cambiato il modo di pensare alla gestione aziendale…Un prodotto a mio parere rivoluzionario»

Carlo Boscaini, Az. Boscaini Carlo, Sant’Ambrogio di Valpolicella (VR):
«durante le fasi produttive avevamo la necessità di conoscere alcuni valori di screening per fare i giusti tagli e travasi. Smart è davvero comodo»

Renato Gava, docente presso Scuola Enologica di Conegliano (TV):

«Uno dei più interessanti strumenti nel settore delle analisi enologiche. Per gli enologi e tutti gli operatori di cantina rappresenta senza dubbio uno strumento indispensabile per controlli analitici in loco veloci ed accurati»

Anna Sertorio, Podere ai Valloni, Boca (NO):
«Soprattutto in vendemmia, la verifica dell’andamento della fermentazione prima e della malolattica subito dopo, richiedono tempestività e ripetizione frequente delle analisi, da qui la scelta di Smart Analysis, pur non essendo né io né il mio capo cantina esperti di chimica»

Paolo Novelli, Conte Leopardi, Numana (AN):

«Siamo molto contenti. Ci ha cambiato la vita!»

Luca Mignano, La Torre di Castel Rocchero (AT):

«La possibilità di avere in minor tempo i dati analitici precisi per ciò che devo fare, mi permette di organizzare meglio il lavoro ed occuparmi del vino nelle tempistiche giuste»

Mattia Donna, Torraccia del Piantavigna, Ghemme (NO):
«Ho la necessità di monitorare chimicamente la cinetica delle fermentazioni, prerogativa per le produzioni di qualità.
Per il mio prodotto è necessario il controllo di Azoto, zuccheri %vol antociani, polifenoli, malico.
Ho scelto Smart Analysis per la semplicità di utilizzo, la compattezza, la precisione di risultato e infine il rapporto prezzo qualità. Ha velocizzato il processo decisionale ottimizzando il lavoro nel periodo più concitato dell’anno»

Cristoforo Pastore, EnoStudioPASTORE, Trani (BT):

«Lo strumento è di semplice manualità e può essere utilizzato per comparare strumentazioni e metodiche più performanti.
Smart Analysis propone il metodo enzimatico/colorimetrico alla portata di tutti; lo consiglio a piccole Aziende che non necessitano giornalmente di un numero importante di prove»

Domenico Sebastianelli, consulente ed enologo, (BN):

«La prima cosa che si nota è il silenzio che regna in laboratorio mentre lo strumento effettua le analisi tranquillamente.
Molto utili i dati sul colore, soprattutto i CIELab, che non tutti i tecnici usano ma che danno molte più informazioni rispetto alle classiche tre lunghezze d’onda»

Luigi Costantini, consulente, Presidente Assoenologi Marche:

«Smart Analysis mi è piaciuto subito per la semplicità dell’uso: dalla preparazione del campione all’uso dei kit d’analisi.
È dedicato alle piccole e medie aziende, perché certe analisi vanno fatte anche la domenica quando i laboratori son chiusi, ma lo consiglio anche agli enologi»

Nessun commento

Sorry, the comment form is closed at this time.

Questo sito utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione.
Per capire quali cookie ed in che modo vengono utilizzati, consulta la nostra pagina dellaPrivacy.
Accetta i cookie cliccando sul pulsante 'Accetta'.
In qualsiasi momento dalla pagina relativa potrai rivedere e cambiare il tuo consenso.

MAGGIORI INFORMAZIONI

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close