Smart Analysis, il laboratorio portatile per le analisi di cantina

Smart Analysis, il laboratorio portatile per le analisi di cantina

Smart Analysis è lo strumento intelligente e connesso che rivoluziona le analisi in cantina, un vero e proprio laboratorio portatile, che da oggi è sponsor dell’Associazione Nazionale Le Donne del Vino

Smart Analysis è il laboratorio portatile realizzato da DNAPhone S.r.l. (www.dnaphone.it) che permette di eseguire le analisi necessarie per controllare tutte le fasi di processo del proprio vino in modo indipendente e rapido, direttamente nella propria cantina. Permette di avere, in determinati momenti del processo, quei valori corretti e immediati delle analisi che il laboratorio esterno non riesce a garantire, al fine di intervenire tempestivamente sul proprio prodotto. Smart Analysis è particolarmente adatto per piccole e medie aziende vitivinicole.

Il progetto S.A. è nato nel 2014 dall’intuizione di un gruppo di ingegneri e biotecnologi che, accomunati da una gran passione per il buon vino, hanno capito che per controllare e garantire la qualità del proprio vino, i piccoli e medi produttori e winemaker hanno più che mai bisogno di strumenti che permettano loro di prendere decisioni tempestive durante tutte le fasi di vinificazione.
Per questo il Team di DNAPhone ha progettato e sviluppato uno strumento portatile che fornisce in pochi minuti un dato sicuro ed affidabile sulla quantità di solforosa totale, acido malico, zuccheri, etc….

Affidabile e preciso, S.A. è un analizzatore enzimatico brevettato, pilotato da un tablet tramite una APP sviluppata dal Team di DNAPhone, che permette all’utente di eseguire l’analisi in modo totalmente guidato.
I kit di reagenti utilizzati con S.A. risultano i più semplificati sul mercato e sono stati sviluppati in modo da minimizzare le operazioni manuali dell’utente. La piattaforma completa è stata pensata per facilitare al massimo l’analisi chimica in cantina.

La progettazione, lo sviluppo e la produzione sia della parte hardware/software strumentale, che della parte dei reagenti di analisi, sono interamente eseguite e gestite all’interno di DNAPhone per avere un controllo diretto dell’intera piattaforma di analisi e garantire elevati standard di qualità del prodotto.

Attualmente Smart Analysis è in grado di effettuare 14 analisi: Acidità Totale, pH, Antociani, azoto alfa-amminico (APA) e azoto ammoniacale (APA), Acido Tartarico, D-Glucosio+D-Fruttosio, SO2 Libera, SO2 Totale, Acido L-Lattico, Acido L-Malico, Acido Acetico, Grado Alcolico e Colore. I kit di analisi hanno una scadenza di 12 mesi dalla data di produzione e sono forniti in confezioni da 20 test monouso. Altri parametri saranno disponibili nei prossimi mesi. La piattaforma è facilmente espandibile: l’implementazione di nuovi parametri non richiederà modifiche del dispositivo.
I tempi di analisi dei kit vanno da 1 a 10 minuti massimo. Si può scegliere di lavorare in batteria, per analizzare fino a 10 campioni contemporaneamente, associando allo strumento Smart Analysis un accessorio opzionale.

L’ offerta economica è modulabile in base alle specifiche esigenze della cantina.
La piattaforma può godere dei vantaggi fiscali previsti dal piano “Industria 4.0”.

Queste alcune testimonianze:

Prof. Renato Gava, docente nella Scuola Enologica di Conegliano Veneto, https://bit.ly/2SGChEz
Nicola Oberto, titolare dell’azienda Trediberri, La Morra (CN), https://bit.ly/2SGChEz
Luigi Costantini, Presidente Assoenologi Marche, https://bit.ly/2SGChEz

Potete visionare il video dimostrativo di un’analisi fatta con Smart Analysis al link https://bit.ly/2C3za45

Ulteriori informazioni sono disponibili sul sito www.dnaphone.it

Le testimonianze di alcuni produttori, enologi e winemaker che usano Smart Analysis:

Nicola Oberto, Az. Trediberri, La Morra (CN):

«Smart Analysis ci permette di effettuare un’analisi in tempi immediati. Mi posso svegliare alle 7 di mattina e decidere di imbottigliare, senza aspettare i risultati di una solforosa libera di un laboratorio esterno. Mi ha cambiato il modo di pensare alla gestione aziendale…Un prodotto a mio parere rivoluzionario»

Carlo Boscaini, Az. Boscaini Carlo, Sant’Ambrogio di Valpolicella (VR):
«durante le fasi produttive avevamo la necessità di conoscere alcuni valori di screening per fare i giusti tagli e travasi. Smart è davvero comodo»

Renato Gava, docente presso Scuola Enologica di Conegliano (TV):

«Uno dei più interessanti strumenti nel settore delle analisi enologiche. Per gli enologi e tutti gli operatori di cantina rappresenta senza dubbio uno strumento indispensabile per controlli analitici in loco veloci ed accurati»

Anna Sertorio, Podere ai Valloni, Boca (NO):
«Soprattutto in vendemmia, la verifica dell’andamento della fermentazione prima e della malolattica subito dopo, richiedono tempestività e ripetizione frequente delle analisi, da qui la scelta di Smart Analysis, pur non essendo né io né il mio capo cantina esperti di chimica»

Paolo Novelli, Conte Leopardi, Numana (AN):

«Siamo molto contenti. Ci ha cambiato la vita!»

Luca Mignano, La Torre di Castel Rocchero (AT):

«La possibilità di avere in minor tempo i dati analitici precisi per ciò che devo fare, mi permette di organizzare meglio il lavoro ed occuparmi del vino nelle tempistiche giuste»

Mattia Donna, Torraccia del Piantavigna, Ghemme (NO):
«Ho la necessità di monitorare chimicamente la cinetica delle fermentazioni, prerogativa per le produzioni di qualità.
Per il mio prodotto è necessario il controllo di Azoto, zuccheri %vol antociani, polifenoli, malico.
Ho scelto Smart Analysis per la semplicità di utilizzo, la compattezza, la precisione di risultato e infine il rapporto prezzo qualità. Ha velocizzato il processo decisionale ottimizzando il lavoro nel periodo più concitato dell’anno»

Cristoforo Pastore, EnoStudioPASTORE, Trani (BT):

«Lo strumento è di semplice manualità e può essere utilizzato per comparare strumentazioni e metodiche più performanti.
Smart Analysis propone il metodo enzimatico/colorimetrico alla portata di tutti; lo consiglio a piccole Aziende che non necessitano giornalmente di un numero importante di prove»

Domenico Sebastianelli, consulente ed enologo, (BN):

«La prima cosa che si nota è il silenzio che regna in laboratorio mentre lo strumento effettua le analisi tranquillamente.
Molto utili i dati sul colore, soprattutto i CIELab, che non tutti i tecnici usano ma che danno molte più informazioni rispetto alle classiche tre lunghezze d’onda»

Luigi Costantini, consulente, Presidente Assoenologi Marche:

«Smart Analysis mi è piaciuto subito per la semplicità dell’uso: dalla preparazione del campione all’uso dei kit d’analisi.
È dedicato alle piccole e medie aziende, perché certe analisi vanno fatte anche la domenica quando i laboratori son chiusi, ma lo consiglio anche agli enologi»

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

MAGGIORI INFORMAZIONI

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi